17 Dic

MegaRide dalla MotoGp alle strade: la startup napoletana vi testa le gomme

MegaRide dalla MotoGp alle strade: la startup napoletana vi testa le gomme

Pubblicato su “Il Sole 24Ore” un articolo dedicato a MegaRide, startup napoletana ideatrice di un software già utilizzato in Moto GP che raccoglie, interpreta e integra tutti i dati recuperati dalle gomme per valutarne l’aderenza a seconda delle diverse condizioni della pista.

L’azienda, che ha come advisor finanziario Iniziativa per il finanziamento, mediante fonti agevolate e non solo, delle attività di R&D e di sviluppo dell’impresa, è uno spinoff accademico della facoltà di Ingegneria dell’Università Federico II e desta l’interesse di tutto il settore automotive che potrebbe beneficiare del suo algoritmo per migliorare la resa dei propri prodotti e per gestire in modo proattivo la sfida della guida autonoma e delle auto interconnesse.

LEGGI L’ARTICOLO SU “IL SOLE 24ORE”

 

06 Giu

Linee guida PPP, con il VAN pari a zero l’ANAC rischia di uccidere il partenariato pubblico-privato

Linee guida PPP, con il VAN pari a zero l’ANAC rischia di uccidere il partenariato pubblico-privato

È stato pubblicato il 4 giugno 2018 sul Sole24 Ore Edilizia e Territorio un articolo che fa riflettere sulla seria ipoteca sul futuro dello strumento del PPP firmato da Ivo Allegro (partner di Iniziativa), Claudio Guccione (Partner P&I – Studio Legale Guccione e Associati) e Laura Martiniello (Universitas Mercatorum).

Nell’attuale situazione di deficit infrastrutturale del paese e con una spesa pubblica in conto capitale limitata, il PPP costituisce una leva strategica fondamentale per il rilancio della competitività del paese.

Il 5 maggio 2018 vedono la luce le nuove linee guida ANAC n.9 sul “Monitoraggio delle amministrazioni aggiudicatrici sull’attività dell’operatore economico nei contratti di partenariato pubblico privato”. Esse appaiono chiaramente permeate da una impostazione particolarmente conservativa del PPP, volta a limitare la capacità di profitto dell’operatore economico.

In un momento così delicato per la ripresa del paese privarsi di uno strumento delicato ma anche potente come il PPP sembra un passaggio al limite del masochismo. Urgente, quindi che si torni sul tema per modificare gli attuali approdi.

Leggi l’articolo

03 Gen

La Caporetto dei trasporti. Ora vanno ripensate tutte le logiche di gestione

La Caporetto dei trasporti. Ora vanno ripensate tutte le logiche di gestione

Il Corriere della Sera edizione di Napoli ospita un articolo del partner di Iniziativa Ivo Allegro e di Riccardo Mercurio sul tema delle partecipate pubbliche, con un focus specifico su quelle dei trasporti che versano in condizioni critiche in 3 delle prime 4 città italiane.
L’articolo prende spunto dai recenti fatti di cronaca (concordato preventivo per ATAC e ANM) e dal parere dell’Autorità Garante delle Concorrenza e del Mercato al Comune di Roma per ATAC (http://www.agcm.it/…/8994-s3030-parere-al-comune-di-roma-ca…) per aprire il tema del ripensamento delle logiche di azione e di gestione delle partecipate pubbliche.
Da sempre terreno di erogazione più di “politiche sociali” che di efficaci servizi al territorio, le partecipate pubbliche si trovano oggi alcuni vincoli normativi e di sistema (situazione della finanza pubblica, attenzione della giurisprudenza sul tema, crescente domanda di performance da parte dei cittadini) che possono preludere ad una rivoluzione copernicana potenzialmente in grado di aprire significativi spazi di innovazione e di crescita della qualità dei servizi.
Infatti, coerentemente alla crescente richiesta da parte dei cittadini di “accountability” (rendere conto), delle decisioni pubbliche e delle performance che da queste derivano, le partecipate pubbliche possono diventare un terreno di sperimentazione di nuove e più efficaci logiche d’azione del pubblico nell’economia e in servizi contendibili sul mercato.
Il settore pubblico verrà chiamato nel prossimo futuro ad una più rilevante crescita delle capacità gestionali, di governo e controllo della performance della struttura amministrativa, al fine di far fronte alle nuove sfide di erogazione efficace ed efficiente dei servizi pubblici. Tale elemento, che forse rappresenta la sfida più rilevante e su cui si giocherà nel futuro una parte rilevante del nostro sistema di welfare, apre potenzialmente una stagione di forte ripensamento delle logiche con cui sinora sono stati gestiti i servizi pubblici. Un terreno in cui si potranno generare nuovi impulsi alla ripresa di competitività del sistema territoriale e per l’assorbimento di risorse umane ad elevata qualificazione. Come indicato nell’articolo “Spesso dopo una Caporetto arriva anche una Vittorio Veneto ma, come avvenne nel 1917, solo se c’è una decisa correzione di rotta dei modelli di intervento e dei metodi gestionali”.
La sfida, come cittadini, imprenditori, professionisti e studiosi, è aperta ..

14 Nov

COMESVIL: I FONDI UE DI HORIZON 2020 PER LE NUOVE CONNESSIONI SUI TRENI

COMESVIL: I FONDI UE DI HORIZON 2020 PER LE NUOVE CONNESSIONI SUI TRENI

Dopo essere stata premiata da Hitachi con l’award per il “best contribution to value generation”, Affari & Finanza di Repubblica dedica un articolo alla piccola multinazionale napoletana Comesvil che ha sbaragliato la nutrita concorrenza dello SME Instrument Fase 2 (10 domande finanziate su 155 presentate in tutta Europa sulla call Trasporti) e accede a 1,7 milioni di fondi della Commissione Europea per il progetto di R&S “FAST-TRACKS” su cui l’azienda investirà € 2,4 milioni. Il progetto è stato presentato dall’azienda , con la consulenza di Iniziativa, advisor specializzato nei servizi di supporto alla R&S e all’introduzione sul mercato di soluzioni dirompenti, anche in ambito UE dove i suoi servizi di advisory hanno consentito di finanziare sinora 10 progetti su Horizon2020, di ottenere 7 Seal of Excellence e dal 2014 di finanziare programmi di R&S o di sviluppo infrastrutturale per circa 30 milioni.

Comesvil, qualificando sempre più il suo profilo competitivo a livello globale, ha sviluppato un progetto che mira a innovare in modo profondo i sistemi di telecomunicazione wireless ad alta affidabilità ed efficienza per il settore ferroviario per consentire il trasferimento di informazioni da e per i treni anche in contesti critici. Tale innovazione, apre alla piccola multinazionale napoletana, oggi attiva in 4 continenti, interessanti prospettive di diversificazione anche nel campo in vertiginosa crescita del building automation di infrastrutture critiche.

Leggi l’articolo di Repubblica..

26 Ott

Iniziativa partecipa agli “ENERGY INFO DAYS H2020”

Iniziativa partecipa agli “ENERGY INFO DAYS H2020”

Anche quest’anno Iniziativa è presente a Bruxelles alle Giornate informative sull’Energia organizzate dalla Commissione Europea. In tale occasione sono illustrate ed analizzate le nuove opportunità di finanziamento e gli schemi innovativi offerti dal Programma HORIZON2020 per il periodo 2018-2020.

Iniziativa, forte anche dell’esperienza positiva maturata con la proposta della Provincia di Matera, unico progetto italiano finanziato nel 2014 sul PDA per le pubbliche amministrazioni, presidia stabilmente questi eventi anche grazie al suo ufficio di Bruxelles. Tali eventi, in un processo altamente competitivo e che premia solo le migliori proposte di progetto come quello di Horizon, consentono, infatti, di acquisire preziose informazioni dirette e di stabilire contatti a valore aggiunto con il network dell’innovazione internazionale che ruota intorno all’energia e con la stessa EASME che gestisce il programma.

Con la partecipazione alle Giornate informative, difatti, si acquisiscono:

  • aggiornamenti sulla politica europea per l’efficienza energetica;
  • presentazione delle priorità per le call H2020 Energy 2018-2020;
  • indicazioni su come presentare una domanda di finanziamento;
  • workshop dedicati per ogni area di finanziamento, con l’opportunità di incontrare il team dedicato dell’EASME e avere un confronto diretto.

 

Inoltre Iniziativa accresce ulteriormente il suo potenziale e la sua capacità di collegare e trovare partner di progetto attraverso la partecipazione ad un specifico evento di intermediazione organizzato nella giornata del 24 ottobre dai punti di contatto nazionali (National Contact Points). In questo evento è presente un ampio spettro di aziende, università e ricercatori europei provenienti da 35 paesi e viene favorita la creazione di consorzi per le prossime call di Horizon2020 Energy e Euratom nel 2018/19 nei seguenti principali settori:

EFFICIENZA ENERGETICA

ENERGIA COMPETITIVA A BASSA EMISSIONE DI CARBONIO

SMART CITIES & COMMUNITIES

EURATOM FISSION

06 Ott

Watify Solution Award

Watify Solution Award

WATIFY è un progetto finanziato dalla Commissione europea che mira a stimolare la trasformazione tecnologica delle PMI europee. Il WATIFY Solution Awards sta cercando la prossima PMI o start-up innovativa che, grazie all’adozione di tecnologie digitali o key enabling technologies, potrebbe essere il simbolo dell’industria innovativa dell’Europa.

La prima edizione dell’evento si svolgerà il 15 e 16 novembre di quest’anno a Copenhagen, in Danimarca, nell’ambito delle finali mondiali della Creative Business Cup 2017.

Le prime cinque PMI o start-up saranno invitate a presentare la loro soluzione tecnologica davanti a una giuria di alto profilo composta da rappresentanti della DG GROW e dell’EASME.

Il vincitore:

  • Riceverà un premio di 1000 Euro
  • Gli verrà assegnato un certificato di Diploma CBC
  • Avrà l’opportunità di fare rete con imprenditori e investitori da tutto il mondo

Possono partecipare le PMI e le start-up che:

  • Fanno innovazione in termini di tecnologia, prodotto o servizio
  • Contribuiscono al cambiamento delle catene di valore dell’industria e all’interno dell’azienda e / o possono ispirare nuovi modelli di business
  • Mostrano proposizioni di valore uniche
  • Hanno un potenziale di scalabilità.

Scadenza per l’application 24 ottobre 2017
Per sapere di più http://www.creativebusinesscup.com/article/watify-solution

26 Mag

La Regione Lazio cede per 48 milioni di euro la quota in ADR. Iniziativa advisor finanziario della dismissione.

La Regione Lazio cede per 48 milioni di euro la quota in ADR. Iniziativa advisor finanziario della dismissione.

INIZIATIVA è stato l’advisor finanziario della Regione Lazio per la dismissione della partecipazione detenuta in Aeroporti di Roma S.p.A. (ADR) che è stata acquistata per Euro 48.505.000 da Atlantia S.p.a.

ROMA, 26 maggio 2017

INIZIATIVA, management consulting company che affianca imprese ed amministrazioni pubbliche ha supportato, con un team guidato dal partner Rosario De Maio e dal founder partner Ivo Allegro, la Regione Lazio nell’asta pubblica per la cessione di partecipazioni in società in cui l’amministrazione regionale è socio di minoranza.

Del team di advisors dell’operazione hanno fatto parte anche lo Studio Legale Fraccastoro, il prof. Luca Provaroni e lo Studio Bonanno & Iavicoli.

La prima asta pubblica si è conclusa con la provvisoria aggiudicazione ad Atlantia S.p.a della quota della Regione Lazio in Aeroporti di Roma S.p.A., pari a l’1,33%, ad un valore di euro 48.505.000.

 

Per informazioni: Rosario de Maio 349.6058405 rosario.demaio@iniziativa.cc – Ivo Allegro 335.1231433 ivo.allegro@iniziativa.cc 

INIZIATIVA è una management consulting company con più di 30 anni di esperienza che opera con 20 professionisti nelle sedi di Roma, Milano, Napoli, Torino, Brussels e Londra. L’operatività si articola in 4 aree: Corporate Finance, Finanza Agevolata, Business Advisor e, Public. Dal 2000 ad oggi ha supportato con le sue attività di advisory circa € 1,5 miliardi di investimenti e, negli ultimi dieci anni, ha fornito assistenza per l’implementazione di oltre 300 milioni di euro di investimenti di Ricerca & Sviluppo. La consulenza all’Empoli F.C. rientra nell’ambito delle numerose (oltre 50) operazioni di project financing/PPP supportate per clienti privati e amministrazioni pubbliche. Lo score dell’attività di advisory, inoltre, comprende: 7 mandati di M&A gestiti in media ogni anno negli ultimi cinque anni, 15 operazioni di debt arrangement supportate in media ogni anno negli ultimi dieci anni e 3 mandati di Venture Capital gestiti in media ogni anno negli ultimi quattro anni.

12 Mag

NUOVO STADIO CASTELLANI DI EMPOLI: INIZIATIVA ADVISOR FINANZIARIO DELL’EMPOLI F.C. PER LA PRESENTAZIONE DELLA PROPOSTA DI PROJECT FINACING DELL’INTERVENTO

NUOVO STADIO CASTELLANI DI EMPOLI: INIZIATIVA ADVISOR FINANZIARIO DELL’EMPOLI F.C. PER LA PRESENTAZIONE DELLA PROPOSTA  DI PROJECT FINACING DELL’INTERVENTO

Presentata al Comune la proposta di Project Financing per il rifacimento e la successiva gestione del nuovo stadio Carlo Castellani da parte dell’Empoli F.C..

Iniziativa ha curato tutti gli aspetti economico-finanziari del progetto confermando, così, la propria rilevante competenza nella gestione delle operazioni di Partenariato Pubblico Privato ed il suo expertise sugli impianti sportivi e calcistici.

Leggi il comunicato stampa.

10 Mag

Premio di Laurea Giovanni Nocco 2017

Premio di Laurea Giovanni Nocco 2017

Il 18 maggio 2017 alle ore 18:00, presso l’Università Luiss Guido Carli di via Parenzo 11, si terrà la cerimonia conclusiva per l’assegnazione del Premio di Laurea Giovanni Nocco.

Iniziativa è Partner del premio per la migliore tesi di Laurea in Economia Aziendale, anno accademico 2015/2016, che è stato vinto dal dott. Antonio Di Taranto con la tesi dal titolo “Il ruolo del settore pubblico e del sistema finanziario nei processi di sviluppo delle imprese ad alta tecnologia”, relatore Prof .Alessandro Pansa della Cattedra di Operazioni di Finanza Straordinaria, Dipartimento di Impresa & Management.

Programma.