22 Lug

TURISMO SOSTENIBILE: DISCO VERDE DALLA COMMISSIONE EUROPEA SU HORIZON2020 PER IL PROGETTO A GUIDA ITALIANA “Be.CULTOUR” Iniziativa advisor e partner dell’operazione

TURISMO SOSTENIBILE: DISCO VERDE DALLA COMMISSIONE EUROPEA SU HORIZON2020 PER IL PROGETTO A GUIDA ITALIANA “Be.CULTOUR”  Iniziativa advisor e partner dell’operazione

Dopo aver sbaragliato un’agguerrita concorrenza di 89 progetti concorrenti, grazie al punteggio record di 15/15 raccolto in fase di valutazione, si avvia la fase di preparazione del grant del progetto “Be.Cultour” – “Beyond CULtural TOURism: heritage innovation networks as drivers of Europeanisation towards a human-centred and circular tourism economy” – coordinato dal CNR-IRISS, e finanziato sulla call H2020-SC6-TRANSFORMATIONS-2020 con circa € 4 milioni. Iniziativa conferma la sua leadership sui temi della finanza sostenibile e sui fondi europei agendo come advisor del CNR e come partner del progetto.

Il progetto “Be.CULTOUR” svilupperà strategie innovative per promuovere un turismo culturale, che si allontana da un approccio consumer-oriented del tipo “stop-and-go” verso uno approccio che pone le persone e i modelli di economia circolare al suo centro, prestando attenzione all’ambiente, alle comunità e alla diversità culturale.

La forza trainante del progetto è rappresentata da un partenariato di eccellenza ben diversificato di organizzazioni provenienti da 18 regioni dell’UE e dei paesi terzi. Il progetto coinvolgerà una comunità di oltre 300 innovatori (autorità locali e regionali, distretti e associazioni, musei e enti turistici, imprenditori, camere di commercio, cittadini, ricercatori, professionisti e partner) in 6 regioni pilota che contribuiranno a co-creare soluzioni innovative del tipo place-based per un turismo culturale “human centered” e circolare. Il progetto ha una durata di 36 mesi e prevede attività di replicazione in altre regioni-mirror.

Nell’ambito del progetto Be.CULTOUR, Iniziativa è leader delle attività relative alla creazione di sinergie e uso efficiente dei fondi strutturali europei per il settore del turismo culturale e si occuperà dell’implementazione di strumenti finanziari innovativi e sostenibili, in coerenza con i risultati derivanti dal progetto europeo H2020 CLIC in fase di realizzazione.

In questo modo, Iniziativa conferma la sua rilevante specializzazione sui temi della ricerca e dell’innovazione anche nell’ambito del patrimonio culturale e del settore turistico con un focus, in particolare, nella progettazione ed implementazione di strumenti finanziari innovativi. Inoltre, coerentemente con le strategie di sviluppo sostenibile e con gli ambiti di interesse, Iniziativa si specializza sempre di più sulle tematiche relative all’economia circolare. Infatti, negli ultimi tre anni Iniziativa è diventata partner/fornitore di altri due progetti nell’ambito del settore aeronautico con focus sull’economia circolare: il progetto europeo EACP-EUROSME, finanziato dal  programma COSME e coordinato dal Distretto Aeronautico Campano, nel quale Iniziativa è fornitore, ed il progetto “SAMBA”, finanziato dal bando del MISE “Fabbrica Intelligente”, nel quale Iniziativa è anche partner.

“Negli ultimi 10 anni abbiamo supportato circa € 400 milioni di progetti di Ricerca & Sviluppo. Nel periodo 2014 – 2020, grazie al prezioso contributo del nostro ufficio di Bruxelles, abbiamo supportato con successo con partner italiani sia sui bandi di Horizon2020 sia su altri programmi europei contribuendo così allo sviluppo di innovazioni che concorrono ad alimentare il vantaggio competitivo della nostra società e quello dei nostri clienti. Complessivamente abbiamo finanziato quasi € 70 milioni di programmi di R&S sui fondi a gestione diretta della UE. Essere selezionati come partner del progetto Be.CULTOUR, finanziato da un programma altamente competitivo come Horizon 2020, è per noi un importante riconoscimento della qualità dei servizi che eroghiamo a supporto dello sviluppo di organizzazioni e territori. Si conferma così il nostro posizionamento come advisor di nicchia e di eccellenza. Non miriamo ad essere i più grandi ma ad essere considerati unici per i nostri clienti” dichiara Ivo Allegro AD di Iniziativa.

21 Lug

JazzIn a Pietralcina (BN) 30 luglio-1 agosto 2020- Iniziativa sostiene la Fondazione Ampioraggio e promuove l’incontro tra domanda e offerta di innovazione

JazzIn a Pietralcina (BN) 30 luglio-1 agosto 2020- Iniziativa sostiene la Fondazione Ampioraggio e promuove l’incontro tra domanda e offerta di innovazione

Incontri fra startup e imprese ad elevato tasso di innovazione e rappresentanti della pubblica amministrazione in cerca di nuove idee allietati da concerti jazz, aperitivi e spaghettate notturne.

Questa sarà la quarta edizione di Jazz’in dal 30 luglio al 1 agosto a Pietralcina (BN), organizzato dalla Fondazione Ampioraggio di cui Iniziativa è socio sostenitore.

Che cos’è Jazz’inn?

Jazz’inn è un format proposto da Fondazione Ampioraggio sperimentato per la prima volta nel 2017, in occasione del Jazz Festival Sotto le Stelle di Pietrelcina (Bn). Si tratta di una forma alternativa di incontro e confronto sui temi legati allo sviluppo istituzionale e imprenditoriale attraverso l’innovazione, da affrontare in maniera informale e conviviale.
Il format prende spunto dalla parola jamming, che indicava il disturbo provocato nelle trasmissioni radiofoniche da interferenze e rumori, in unione con la parola jazz, che rimanda al fenomeno sociale degli schiavi afroamericani che trovavano conforto e speranza nelle loro anime improvvisando collettivamente ed individualmente canti.

Un think thank dedicato alla social innovation realizzato con la formula dello slow dating.

Per facilitare e sollecitare il dialogo fra innovazione tecnologica e social innovation è stato inserito il jazz come elemento culturale fondante. Questo approccio trasforma il programma dell’evento in un vero e proprio think tank, dove stimolare le idee e trasformarle in investimenti sostenibili coinvolgendo innovatori, investitori e professionisti nei processi di innovazione e cambiamento sostenibile, coordinati da Ampioraggio. L’obiettivo è quello di fornire idee e nuovi stimoli ad aziende ed enti locali, cercando soluzioni in maniera orizzontale, su tavoli di confronto paritari e cooperativi, in un’atmosfera caratterizzata da lentezza, apertura, libertà e convivialità.

A chi si rivolge  Jazz’inn?

Amministratori e dirigenti pubblici, imprenditori e manager, influencer e media, professionisti e associazioni di categoria, startupper e PMI innovative, investitori, banche, incubatori e business angels, esperti del settore, grandi aziende, università e mondo della ricerca, e tutti coloro che hanno interesse ad approfondire le tematiche legate alla innovazione e allo sviluppo, con un orientamento sostenibile, consapevole e responsabile.

Per il programma generale delle due giornate di slow dating for innovation consultare https://www.fondazioneampioraggio.it/jazzinn-20-20-anticorpi-per-litalia-che-verra/

Per partecipare all’evento gratuito occorre registrarsi, se interessati e per maggiori informazioni contattateci a: info@iniziativa.cc, angela.imparato@iniziativa.cc

Per sostenere l’evento puoi partecipare alla campagna di crowdfunding: https://www.innamoratidellacultura.it/projects/jazzinn-20-20/