31 Mar

Open Call to join the Be.CULTOUR Community

Open Call to join the Be.CULTOUR Community

In the frame of the Horizon 2020 funded project “Beyond Cultural Tourism (Be.CulTour)”, launched recently, ERRIN is publishing an open call to join the Be.CulTour Community.

12 local and regional representatives committed to shaping the future of cultural tourism will have the opportunity to benefit from a fully-funded peer-learning scheme that follows the pilot/mirror approach.

Via quarterly community conversations, dedicated interviews, tailored webinars, and offline learning labs (Brussels in 2022 and Naples in 2023), the community members will interact closely with 6 pilot ecosystems committed to fostering regional development through circular cultural tourism.

The open call and peer-learning programme will be presented on Tuesday, 13th April, 14.00-16.15 CET, in the frame of a webinar on “Creating destinations after a global pandemic: The new competitive advantage of remote areas”.

With the presentation of the Open call and the peer-learning programme, participants will have the opportunity to receive first-hand information, ask live questions and discuss with panellists from additional networks and partnerships, such as NECSTOUR, the EU Interregional Partnership on Sustainable and Digital Tourism, the European Tourism Organisation Association, and the European Destinations of Excellent Network. 

Registration link here

04 Mar

TURISMO SOSTENIBILE: KICK OFF DEL PROGETTO HORIZON2020 A GUIDA ITALIANA “Be.CULTOUR” Iniziativa leading partner del progetto

TURISMO SOSTENIBILE: KICK OFF DEL PROGETTO HORIZON2020 A GUIDA ITALIANA “Be.CULTOUR” Iniziativa leading partner del progetto

Si concluderà domani, venerdì 5 marzo 2021, il kick-off virtuale tenutosi oggi del nuovo progetto di ricerca europeo coordinato dal CNR IRISS di Napoli, dal titolo “Be.CULTOUR: Oltre il turismo culturale: reti di innovazione del patrimonio come motori dell’europeizzazione verso un’economia circolare del turismo incentrata sull’uomo”, finanziato dalla Commissione Europea con 4 milioni di euro. INIZIATIVA conferma la sua leadership sui temi della finanza sostenibile e sui fondi europei agendo come leading partner del progetto.

Dopo aver sbaragliato un’agguerrita concorrenza di 86 progetti concorrenti, grazie al punteggio record di 15/15 raccolto in fase di valutazione, Be.CULTOUR si avvia alla fase di sviluppo di strategie innovative per promuovere un turismo culturale, che si allontana da un approccio consumer-oriented del tipo “stop-and-go” verso uno approccio che pone le persone e i modelli di economia circolare al suo centro, prestando attenzione all’ambiente, alle comunità e alla diversità culturale. Il progetto ha una durata di 36 mesi e coinvolge 15 partner provenienti da 10 paesi europei ed extraeuropei.

L’obiettivo generale del progetto è quello di co-creare e testare strategie e soluzioni innovative per lo sviluppo di un turismo culturale circolare secondo un approccio centrato sulla persona (human-centred development) e mediante l’implementazione di metodologie di innovazione collaborativa e la costituzione di reti di co-innovazione tra organizzazioni del settore pubblico, privato e della società civile per la valorizzazione del patrimonio culturale in aree remote, periferiche o deindustrializzate e paesaggi culturali svantaggiati, così come in aree eccessivamente sfruttate.

Il blocco del turismo globale ha causato perdite straordinarie dal 2020 e tutto il settore è in crisi. Nel contesto di incertezza attuale, il progetto Be.CULTOUR risponde puntualmente all’esigenza di sviluppare approcci del tutto innovativi per promuovere uno sviluppo equilibrato e sostenibile del turismo culturale nelle aree urbane e regioni europee e non-europee, favorendo la cooperazione a livello locale, regionale e transfrontaliero.

Partendo dall’esperienza maturata nell’ambito del progetto CLIC sugli strumenti finanziari in logica social impact ed economia circolare, INIZIATIVA in Be.CULTOUR si occuperà dello sviluppo di strumenti di finanziamento innovativi per supportare la ripresa del turismo in Italia e in Europa, favorendo l’affermazione di un modello di turismo culturale che sia sostenibile nel lungo termine e ispirato ai principi dell’economia circolare.

“Negli ultimi 10 anni abbiamo supportato circa € 400 milioni di progetti di Ricerca & Sviluppo. Nel periodo 2014 – 2021, anche grazie al nostro ufficio di Bruxelles, abbiamo partecipato e supportato con successo progetti italiani sia sui bandi di Horizon2020 sia su altri programmi europei contribuendo così allo sviluppo di innovazioni che concorrono ad alimentare il vantaggio competitivo dei nostri clienti. Essere partner del progetto Be.CULTOUR, finanziato da un programma altamente competitivo come Horizon 2020, è per noi un importante riconoscimento della qualità delle attività e dei servizi che eroghiamo a supporto dello sviluppo di organizzazioni e territorio.” dichiara Ivo Allegro AD di Iniziativa

23 Gen

CLIC Financial Instruments at EU DG EAC Workshop

CLIC Financial Instruments at EU DG EAC Workshop

INIZIATIVA presenterà gli strumenti finanziari sviluppati nell’ambito del progetto europeo CLIC (Horizon2020) durante il workshop on-line organizzato dalla Direzione Generale dell’Istruzione, della Gioventù, dello Sport e della Cultura della Commissione Europea.

Il workshop di 2 giorni, il 25 ed il 26 gennaio 2021, ospitato dalla DG EAC, sarà l’occasione per discutere ed esaminare esempi di strumenti di finanziamento, che sono complementari al sostegno pubblico – a livello locale, regionale, nazionale e dell’UE – con l’obiettivo di identificare fonti di finanziamento aggiuntivo per il patrimonio culturale e le migliori pratiche trasferibili al fine di promuoverne la sostenibilità economica

01 Set

Lancio della CLIC Startup Competition

Lancio della CLIC Startup Competition

Da oggi è possibile partecipare alla “CLIC Startup Competition” coordinata dall’Istituto di Ricerca per l’Innovazione e i Servizi per lo Sviluppo del Consiglio Nazionale delle Ricerche nell’ambito del progetto CLIC “Circular models Leveraging Investments in Cultural heritage adaptive reuse“, finanziato dal programma di ricerca e innovazione Horizon 2020 dell’Unione Europea.

La Startup Competition nasce con l’intento di premiare e sostenere le migliori business ideas e startup nel settore del riuso del patrimonio culturale ispirate ai principi della sostenibilità e della finanza sociale ed etica nell’ottica dell’economia circolare.

In particolare, la Startup Competition si propone di:

– accrescere la capacità imprenditoriale e l’innovazione nel settore del patrimonio culturale;

– fornire nuove opportunità per le imprese e gli innovatori;

– stimolare l’ecosistema delle startup nel settore dei beni culturali

Il bando di gara è rivolto a team informali, start up in fase early stage o pre seed e innovatori che operano nei seguenti – ma non solo – ambiti di intervento:

  • Cultural, safe and sustainable tourism
  • Creative, cultural, education and enterntainement industries
  • Heritage community, social innovation and ethical finance
  • Technologies and materials for the circular city and building
  • Abandoned cultural landscapes regeneration

L’evento finale della Startup Competition si svolgerà a Napoli dal 25 al 27 novembre 2020 in tre giornate in cui verranno coinvolti esperti, ricercatori, imprenditori, policy maker e intermediari finanziari.

La prima giornata sarà dedicata ad un Living  Lab  diviso  in  2 momenti, Inspiring Key Note Speeches, per condividere buone pratiche europee, e i Living Tables, per consentire agli stakeholder provenienti da diversi paesi di confrontarsi.

La seconda e la terza giornata, dedicate alle iniziative innovative e creative della startup competition, prevede 2 azioni, la prima rivolta alla realizzazione dei PITCH con l’aiuto di mentor ed esperti, la seconda alla presentazione delle idee di impresa a una giuria qualificata, che premierà le 5 migliori selezionate.

I progetti vincitori accederanno a un programma di mentoring del valore complessivo di 15.000 € fornito da Iniziativa Cube, partner del progetto Horizon2020 CLIC, e saranno supportati nella messa a punto del business model, nell’elaborazione del loro business plan e nello scouting degli investitori per la raccolta di fondi.

21 Lug

JazzIn a Pietralcina (BN) 30 luglio-1 agosto 2020- Iniziativa sostiene la Fondazione Ampioraggio e promuove l’incontro tra domanda e offerta di innovazione

JazzIn a Pietralcina (BN) 30 luglio-1 agosto 2020- Iniziativa sostiene la Fondazione Ampioraggio e promuove l’incontro tra domanda e offerta di innovazione

Incontri fra startup e imprese ad elevato tasso di innovazione e rappresentanti della pubblica amministrazione in cerca di nuove idee allietati da concerti jazz, aperitivi e spaghettate notturne.

Questa sarà la quarta edizione di Jazz’in dal 30 luglio al 1 agosto a Pietralcina (BN), organizzato dalla Fondazione Ampioraggio di cui Iniziativa è socio sostenitore.

Che cos’è Jazz’inn?

Jazz’inn è un format proposto da Fondazione Ampioraggio sperimentato per la prima volta nel 2017, in occasione del Jazz Festival Sotto le Stelle di Pietrelcina (Bn). Si tratta di una forma alternativa di incontro e confronto sui temi legati allo sviluppo istituzionale e imprenditoriale attraverso l’innovazione, da affrontare in maniera informale e conviviale.
Il format prende spunto dalla parola jamming, che indicava il disturbo provocato nelle trasmissioni radiofoniche da interferenze e rumori, in unione con la parola jazz, che rimanda al fenomeno sociale degli schiavi afroamericani che trovavano conforto e speranza nelle loro anime improvvisando collettivamente ed individualmente canti.

Un think thank dedicato alla social innovation realizzato con la formula dello slow dating.

Per facilitare e sollecitare il dialogo fra innovazione tecnologica e social innovation è stato inserito il jazz come elemento culturale fondante. Questo approccio trasforma il programma dell’evento in un vero e proprio think tank, dove stimolare le idee e trasformarle in investimenti sostenibili coinvolgendo innovatori, investitori e professionisti nei processi di innovazione e cambiamento sostenibile, coordinati da Ampioraggio. L’obiettivo è quello di fornire idee e nuovi stimoli ad aziende ed enti locali, cercando soluzioni in maniera orizzontale, su tavoli di confronto paritari e cooperativi, in un’atmosfera caratterizzata da lentezza, apertura, libertà e convivialità.

A chi si rivolge  Jazz’inn?

Amministratori e dirigenti pubblici, imprenditori e manager, influencer e media, professionisti e associazioni di categoria, startupper e PMI innovative, investitori, banche, incubatori e business angels, esperti del settore, grandi aziende, università e mondo della ricerca, e tutti coloro che hanno interesse ad approfondire le tematiche legate alla innovazione e allo sviluppo, con un orientamento sostenibile, consapevole e responsabile.

Per il programma generale delle due giornate di slow dating for innovation consultare https://www.fondazioneampioraggio.it/jazzinn-20-20-anticorpi-per-litalia-che-verra/

Per partecipare all’evento gratuito occorre registrarsi, se interessati e per maggiori informazioni contattateci a: info@iniziativa.cc, angela.imparato@iniziativa.cc

Per sostenere l’evento puoi partecipare alla campagna di crowdfunding: https://www.innamoratidellacultura.it/projects/jazzinn-20-20/

27 Set

INIZIATIVA PARTECIPA AL “TRAINING CAMP VENTOTENE 2019”

INIZIATIVA PARTECIPA AL “TRAINING CAMP VENTOTENE 2019”

 

Si terrà a Ventotene dal 27 al 29 settembre il training camp 2019 “Gli Enti Locali d’Europa”.

Iniziativa prenderà parte all’evento con un intervento sulla sinergia tra fondi comunitari e strumenti di ingegneria finanziaria PPP e PPI, a cura dell’AD Ivo Allegro.

L’evento promosso dall’ANCI Lazio è un’opportunità importante di formazione e confronto per il settore pubblico e ha l’intento di favorire la diffusione di una buona politica e sostenere la crescita culturale e professionale degli amministratori degli enti locali, nel contesto di una visione europea.

Programma.

10 Lug

Horizon 2020: al termine le giornate informative sui bandi 2019-2020

Horizon 2020: al termine le giornate informative sui bandi 2019-2020

Si chiude il ciclo di giornate informative sui bandi di Horizon 2020 per il periodo 2019-2020 organizzate dalla Commissione Europea, alle quali l’Ufficio di Bruxelles di Iniziativa ha preso parte.

Dal 25 al 27 Giugno si sono tenuti gli Energy Infodays dedicati alle principali opportunità di finanziamento relative ai seguenti temi:

  1. Smart Cities and Communities, Smart Energy System, Batteries;
  2. Renewable Energy;
  3. Energy Efficiency.

Il 3 Luglio si è invece svolta la sessione informativa sul pilastro Societal Challenges 1- Health, demographic change and wellbeing, concentratasi sulle opportunità di finanziamento nel settore della sanità, ponendo particolare attenzione alla sua digitalizzazione. I punti approfonditi:

  1. Personalised health and care;
  2. Infectious diseases and improving global health;
  3. Innovative and sustainable health systems;
  4. Decoding the role of the environment for health and wellbeing;
  5. Digital transformation;
  6. Cybersecurity in health and care.

Sono seguiti i c.d. Brokerage events, momenti di interazione tra organizzazioni, Università e aziende internazionali interessate alla presentazione delle proposte e alla ricerca di potenziali partners per i consorzi di progetto.

28 Giu

Iniziativa partecipa al Roadshow sul Consiglio europeo per l’Innovazione.

Iniziativa partecipa al Roadshow sul Consiglio europeo per l’Innovazione.

Si sta tenendo in queste ore a Milano l’EIC Roadshow, evento dedicato al sostegno nei confronti dell’innovazione e della ricerca, organizzato dalla Commissione europea in cooperazione con il MIUR e APRE (Agenzia per la promozione della ricerca europea).

Durante l’evento, a cui prenderà parte anche Iniziativa, verrà annunciato il lancio del programma pilota “European Innovation Council – EIC 2019 – 2020”, con un budget stanziato di circa 2,2 miliardi di euro.

Nel corso della giornata saranno in particolare presentati i dettagli operativi degli strumenti Pathfinder (FET Open e FET Proactive), a supporto di ambiziosi progetti di ricerca collaborativa focalizzati su tecnologie emergenti, e Accelerator (SME Instrument), dedicato ad aziende e start up a vocazione fortemente innovativa, con l’obiettivo di accelerare i loro processi di crescita sui mercati europei e globali.

29 Mag

Iniziativa all’Infoday del programma EURATOM

Iniziativa all’Infoday del programma EURATOM

Si sta svolgendo in queste ore a Roma la Giornata Nazionale di Lancio dei Bandi EURATOM 2019-2020.

Nel corso dell’evento, organizzato da APRE per conto del MIUR, verrà presentato il nuovo Work Programme 2019-2020 della tematica EURATOM con un focus specifico e approfondito sulle regole di partecipazione e aspetti legali e finanziari.

17 sono i topic presenti nella nuova call (10 RIAs topics, 2 IAs, 5 CSAs), per un budget totale a disposizione di circa 133,9 milioni di euro.

Nell’ottica di un costante aggiornamento e di acquisizione di preziose informazioni, INIZIATIVA partecipa all’evento e si prepara ad assistere i suoi clienti nell’ambito dei bandi EURATOM 2019-2020.

Work Programme 2019-2020