31 Ago

Settimana Europea dello Spazio: Evento ibrido, Praga e online, 3-6 Ottobre 2022

Settimana Europea dello Spazio: Evento ibrido, Praga e online, 3-6 Ottobre 2022

Dopo due anni di edizioni solo online, l’EU Space Week, il primo evento spaziale europeo, torna in formato ibrido: dal 3 al 6 ottobre, l’edizione 2022 consentirà la partecipazione online e fisicamente a Praga, il cuore del Programma spaziale dell’UE.

Questo evento riunirà l’intera comunità spaziale dell’UE, dai responsabili politici, all’industria, alle start-up, alle autorità pubbliche, agli investitori e agli utenti finali. La fitta agenda affronterà l’intero spettro del programma spaziale dell’UE.

Con il tema “Nuovo spazio”, sessioni, plenarie, eventi e dimostrazioni riguarderanno una varietà di tematiche, dalle tendenze attuali e future, previsioni di mercato, opportunità commerciali, dimostrazioni di applicazioni spaziali e aggiornamenti sui programmi EGNOS, Galileo, Copernicus e GOVSATCOM.

L’evento ospiterà anche l’annuale piattaforma di consultazione degli utenti, in cui gli utenti provenienti da una serie di segmenti di mercato presentano le loro esigenze e requisiti e contribuiscono a plasmare l’evoluzione del programma spaziale dell’UE e dei suoi servizi. Altri momenti salienti includono l’Assemblea generale di Copernicus Networks, un evento di matchmaking CASSINI e sessioni su Space for EU Resilience and Autonomy, EU Space for Secure Communications, Horizon Europe e Space 4 Equality, solo per citarne alcuni. Ci saranno ampie opportunità di networking e condivisione delle conoscenze.

Le registrazioni sono aperte su www.euspaceweek.eu.

La Settimana europea dello spazio 2022 è organizzata congiuntamente dalla Commissione europea e dall’EUSPA (l’agenzia dell’Unione Europea per il Programma Spaziale) e si svolge sotto gli auspici della presidenza ceca del Consiglio dell’UE e della città di Praga.

Per maggiori informazioni: info@iniziativa.cc

30 Ago

PROGETTO ARACNE: Ue finanzia il rinascimento dell’industria serica

PROGETTO ARACNE: Ue finanzia il rinascimento dell’industria serica

Nuovo successo per noi di Iniziativa. La Commissione Europea finanzia il progetto ARACNE nell’ambito della call dedicata alla valorizzazione del patrimonio culturale europeo e alla promozione delle sue industrie culturali e creative (HORIZON-CL2-2022-HERITAGE-01-02).
Il progetto mira alla creazione di un ampio e connesso ecosistema dell’innovazione relativo al patrimonio culturale legato alla produzione della seta in Europa per la rinascita resiliente e sostenibile dell’industria manifatturiera, culturale e creativa serica nel continente europeo.
ARACNE, con un budget complessivo di circa 3 milioni di euro, sosterrà le imprese europee operanti nel settore delle industrie culturali e creative, potenzialmente capaci di promuovere e rafforzare un patrimonio culturale ed artistico comune incentrato sulla seta. Il progetto ha anche l’ambizione di contribuire a recuperare l’impoverimento di know-how e competenze tecniche del settore serico che hanno determinato un declino nella produzione di questa fibra e, di conseguenza, danneggiato la competitività di tante imprese attive nella moda, nell’arte, nel design e nella comunicazione connessa a queste produzioni.
ARACNE, quindi, si pone in modo trasversale rispetto a numerosi temi su cui la nostra società sta concretizzando sul campo un expertise notevole: industrie creative, reshoring, startup, scaleup, innovazione con numerosi successi concretizzati negli ultimi mesi, molti dei quali sotto l’egida dei programmi di Ricerca & Innovazione della Commissione Europea.
Si conferma in questo modo la nostra leadership nel campo della europrogettazione ma anche la nostra capacità di essere un partner a valore aggiunto per lo sviluppo e l’implementazione di modelli di business e strumenti finanziari innovativi e sostenibili. Negli anni abbiamo consolidato una practices forte sia nel settore del cultural heritage, delle industrie culturali e creative e dell’economia circolare sia nei processi di supporto a scale up e start up.

Per approfondimenti l’articolo apparso su Sud Notizie
https://lnkd.in/eADwKcNg

30 Ago

Giffoni For Kids: presentate le startup vincitrici del bando

Giffoni For Kids: presentate le startup vincitrici del bando

Lo scorso 30 luglio sono state presentate, durante la giornata finale di Giffoni Next Generation, le startup vincitrici del bando Giffoni For Kids finanziato con l’avviso pubblico “Misure di rafforzamento dell’Ecosistema innovativo della Regione Campania (Por Campania FSE 2014- 2020 – ASSE III obiettivo specifico 14).
All’evento hanno presenziato, oltre ai founder di Giffoni Innovation Hub anche Roberto Parente professore Ordinario di Imprenditorialità e Innovazione, Direttore Osservatorio LISA Lab, Università degli Studi di Salerno; Marco Messina partner di Iniziativa e Giuseppe Sottile Responsabile Area Sud Banca Etica.

“La grande adesione che ha avuto la call del programma Giffoni for Kids conferma la qualità del lavoro fino ad ora svolto e l’enorme potenziale – commenta il nostro Partner Marco Messina – Abbiamo ricevuto candidature di grande valore ed abbiamo selezionato startup che esprimono eccellenze che siamo orgogliosi di poter aiutare a crescere con un programma di accelerazione che farà molto parlare di sé”

29 Ago

Brevetti+ 2022

Brevetti+ 2022

Dal 27 settembre 2022 è possibile presentare la domanda per Brevetti+, l’incentivo volto alla valorizzazione economica dei brevetti con una dotazione di 30 milioni di euro, di cui € 10 milioni di risorse PNRR.

È rivolto alle micro, piccole e medie imprese, con sede legale e operativa in Italia, che possiedono almeno uno dei seguenti requisiti:

  • titolari o licenziatari di un brevetto per invenzione industriale concesso in Italia successivamente al 1 gennaio 2019
  • titolari di una domanda nazionale di brevetto per invenzione industriale depositata successivamente al 1 gennaio 2020 con un rapporto di ricerca con esito “non negativo”
  • titolari di una domanda di brevetto europeo o di una domanda internazionale di brevetto depositata successivamente al 1 gennaio 2020, con un rapporto di ricerca con esito “non negativo” che rivendichi la priorità di una precedente domanda nazionale di brevetto.

Scheda Brevetti+ 2022

Per maggiori informazioni scrivici una mail all’indirizzo finanza@iniziativa.cc

29 Ago

Parco Agrisolare

Parco Agrisolare

È online il bando per accedere agli incentivi della misura PNRR “Parco Agrisolare” a cui sono destinati 1,5 miliardi di euro.

La misura finanzia l’installazione di impianti fotovoltaici con potenza di picco non inferiore a 6 kWp e non superiore a 500 kWp su edifici a uso produttivo nei settori agricolo, zootecnico e agroindustriale. Unitamente a tale attività, possono essere eseguiti uno o più interventi complementari quali la rimozione e lo smaltimento dell’amianto dai tetti, la realizzazione dell’isolamento termico dei tetti e la realizzazione di un sistema di aerazione.

Le domande potranno essere presentate dalle ore 12:00 del 27 settembre fino alle ore 12:00 del 27 ottobre 2022.

Scheda Parco Agrisolare

Per maggiori informazioni scrivici una mail all’indirizzo finanza@iniziativa.cc

02 Ago

Circolazione dei talenti: aperta ufficialmente la call ERA Talents di Horizon Europe

Circolazione dei talenti: aperta ufficialmente la call ERA Talents di Horizon Europe

È stato pubblicato il bando dal titolo “Fostering balanced brain circulation (BBC) – ERA Talents” nell’ambito di Horizon Europe, che mira a sostenere la formazione e la mobilità di ricercatori, innovatori e altri talenti della ricerca e dell’innovazione, con particolare attenzione ai Paesi in via di sviluppo.

In particolare, il bando fa parte della destinazione “Attracting and mobilising the best talents”, che sostiene ulteriori progressi nella libera circolazione delle conoscenze in un sistema di R&I aggiornato, efficiente ed efficace.

Il bando promuove la sperimentazione di consorzi diversi ed eterogenei, al fine di sviluppare le migliori pratiche per la circolazione intersettoriale dei talenti a beneficio specialmente dei Paesi in via di sviluppo. I vincitori delle sovvenzioni saranno invitati a collaborare tra loro e a partecipare a esercizi di apprendimento reciproco.

Inoltre, il bando incoraggia lo sviluppo di attività volte a realizzare uno o più dei seguenti obiettivi della Commissione europea in materia di mobilità intersettoriale:

  • Strengthening academia/non-academia cooperation
  • Improving training and lifelong learning
  • Boosting researcher entrepreneurship

Le azioni ERA Talents devono coinvolgere organizzazioni del settore accademico e non. L’approccio collaborativo di ERA Talents deve sfruttare le competenze complementari delle organizzazioni partecipanti e creare sinergie tra di esse. La partecipazione di ricercatori ucraini a queste attività è particolarmente incoraggiata.

Il budget per questa call per l’anno 2022 è pari a €24 milioni.

La scadenza per la presentazione delle candidature è il 15 novembre 2022.

Per maggiori informazioni: info@iniziativa.cc

02 Ago

Meccanismo per la transizione giusta: in partenza la prima call

Meccanismo per la transizione giusta: in partenza la prima call

Sul portale Funding & Tenders è stata pubblicata la prima call del Meccanismo di prestito per il settore pubblico, nell’ambito del Meccanismo per la transizione giusta (JTM).

Il bando è gestito dall’Agenzia esecutiva per il Clima, l’infrastruttura e l’ambiente (CINEA) e intende finanziare proposte in grado di ottenere impatti significativi nell’affrontare le sfide economiche, sociali e ambientali derivanti dalla transizione agli obiettivi di sostenibilità ed energetici europei entro il 2030 e della neutralità climatica entro il 2050, a beneficio dei territori identificati nei Piani territoriali per la transizione giusta.

La call si articola in due topic:

  • JTM-2022-2025-PSLF-STANDALONE-PROJECTS, per singoli progetti in grado di indirizzarsi agli obiettivi della call, i quali dovranno anche ottenere un prestito dalla Banca europea degli investimenti (BEI) o da uno dei suoi intermediari finanziari
  • JTM-2022-2025-PSLF-FRAMEWORK-LOANS-SCHEMES, rivolto a progetti connessi a un prestito quadro della BEI che siano in linea con gli obiettivi generali del bando. Prestiti quadro di altre banche o intermediari finanziari della BEI non potranno beneficiare dei fondi del JTM all’interno di questo topic.

Le attività finanziabili sono progetti inerenti a un’ampia varietà di investimenti sostenibili, quali in energia rinnovabile e mobilità verde, reti di riscaldamento efficienti, digitalizzazione, ricerca pubblica, infrastrutture ambientali, efficienza energetica e misure integrative, transizione all’economia circolare, nonché restauro e decontaminazione di terre ed ecosistemi, attività di formazione e riqualificazione e infrastrutture sociali. Le proposte dovranno interessare un territorio parte di un Piano territoriale per la transizione giusta già approvato ed essere allineate ai settori e alle aree tematiche previste in esso.

Possono partecipare al bando le autorità pubbliche o gli enti privati con ruoli di servizio pubblico che siano enti legali stabiliti in uno dei Paesi membri UE.

Il budget disponibile per la call è di circa €1,46 miliardi, da distribuirsi nel quadriennio 2022-2025. Il bando è articolato in cut-off multipli e la prima scadenza utile per partecipare è il 19 ottobre 2022.

Per maggiori informazioni: info@iniziativa.cc