17 Mag

Fondo Sociale Europeo Plus: via al bando “Social Innovations for a Fair Green and Digital Transition”

Fondo Sociale Europeo Plus: via al bando “Social Innovations for a Fair Green and Digital Transition”

Il bando, lanciato nell’ambito del programma Fondo Sociale Europeo Plus, ha l’obiettivo di sviluppare e testare approcci di innovazione sociale integrati e inclusivi – che siano nelle scuole o nei centri di formazione, nell’ambito dell’economia sociale, sul posto di lavoro o nelle comunità locali, o in altri ambienti pertinenti – per promuovere una transizione verde che sia giusta e digitale, implementando le seguenti attività:

  • Identificare e affrontare le esigenze di (ri)qualificazione e (ri)formazione derivanti da prodotti, servizi o tecnologie nuove, verdi o digitali;
  • Promuovere l’accettazione sociale e/o i cambiamenti di comportamento per modelli di business più sostenibili, anche nell’economia sociale, nei modelli di consumo e/o nelle modalità di trasporto;
  • Sviluppare percorsi di sostenibilità e strumenti di trasformazione per gli attori dell’economia sociale;
  • Promuovere l’attuazione del principio 20 del Pilastro europeo dei diritti sociali sull’accesso ai servizi essenziali, compresi l’energia, la mobilità e le comunicazioni digitali, nel contesto della transizione verde e digitale.

Il budget complessivo è di €10 milioni, per finanziare un massimo di 20 proposte progettuali con somme comprese tra €200’000 e €1 milione.

Sono ammissibili candidati dagli Stati membri dell’UE (e loro paesi e territori d’oltremare), i Paesi del SEE, i Paesi in via di adesione all’UE, paesi candidati e potenziali paesi candidati, in linea con gli accordi conclusi con loro, Paesi terzi che hanno firmato un accordo di partecipazione alla sezione o un paese terzo elencato nel programma di lavoro EaSI se necessario per il raggiungimento degli obiettivi di un’azione.

Scadenza: 2 agosto 2022

Per maggiori informazioni: finanza@iniziativa.cc

17 Mag

ICT-AGRI-FOOD: Pubblicato un nuovo bando per sistemi agroalimentari più trasparenti e digitali

ICT-AGRI-FOOD: Pubblicato un nuovo bando per sistemi agroalimentari più trasparenti e digitali

ICT-AGRI-FOOD, in collaborazione con ERA-NET, ha pubblicato un bando per promuovere la trasparenza dei sistemi agroalimentari per consumatori e altri attori di rilievo, e per l’adozione delle tecnologie ICT nel settore.

Il bando mira a sviluppare sistemi efficienti, inclusivi, trasparenti ed equi tramite un approccio multidisciplinare e transnazionale fondato sulle tecnologie digitali, nel rispetto della sostenibilità e considerando gli effetti nel corso della catena produttiva.

I progetti dovranno supportare la sostenibilità, la trasparenza e l’efficienza della tracciabilità dei prodotti e dei processi nelle imprese agricole e industrie agroalimentari, nonché aumentare la capacità delle autorità pubbliche e di controllo nel monitoraggio delle performance delle varie fasi proponendo nuove soluzioni economiche e in linea con le domande di mercato. Sono previste 3 aree tematiche:

  • Sistemi agroalimentari abilitati dalle tecnologie digitali interconnesse più trasparenti per i consumatori, gli agricoltori e le altre parti interessate lungo la catena del valore agroalimentare;
  • Identificare, affrontare e rimuovere le barriere per l’adozione delle tecnologie ICT nei sistemi agroalimentari;
  • Sviluppo e stima dell’impatto (se possibile, valutazione) di sistemi di ricompensa e incentivazione basati sui dati per supportare e pratiche di gestione agricola sostenibili e resilienti.

Possono partecipare enti accademici, di ricerca e PMI dell’industria agroalimentare riuniti in consorzi di minimo 3 partner provenienti da 3 Paesi partecipanti all’ICT-AGRI-FOOD ERA-NET Cofund.

I fondi totali disponibili sono di €8,380 milioni, e verranno assegnati direttamente dagli Enti finanziatori dei 19 Stati partecipanti ai rispettivi enti nazionali.

La scadenza per presentare le candidature è il 15 agosto, mentre si terrà un webinar informativo il 18 maggio.

Per maggiori informazioni: finanza@iniziativa.cc

17 Mag

Salute: La JU Innovative Health Initiative pubblica le bozze di 2 inviti a presentare proposte

Salute: La JU Innovative Health Initiative pubblica le bozze di 2 inviti a presentare proposte

L’impresa comune Innovative Health Initiative (IHI) ha pubblicato le prime bozze di due future call previste per giugno 2022.

I temi presi in considerazione per i bandi sono i seguenti:

Bando IHI 1 (single stage call)

  • An innovative decision-support system for improved care pathways for patients with neurodegenerative diseases and comorbidities
  • Next generation imaging and image-guided diagnosis and therapy for cancer
  • Personalised oncology: Innovative people-centred, multi-modal therapies against cancer
  • Access and integration of heterogeneous health data for improved health care in diseases areas of high unmet public health need

Bando IHI 2 (two stage call)

  • Cardiovascular diseases – improved prediction, prevention, diagnosis and monitoring
  • Setting a harmonised methodology to promote uptake of early feasibility studies for clinical and innovation excellence in the European Union

L’impresa comune specifica tuttavia che questi topic, così come i rispettivi budget e le date di scadenza, sono ancora in fase di consultazione, e potrebbero variare considerevolmente al momento del lancio ufficiale del bando.

Inoltre, IHI sta organizzando dei webinar e un evento di brokeraggio (che si terrà il 14 Giugno 2022) in concomitanza con il lancio del bando per aiutare i candidati a conoscere le nuove regole e le procedure dei nuovi bandi.

Per maggiori informazioni:finanza@iniziativa.cc

 

17 Mag

EU Missions: nuovo bando per città sostenibili, resilienti e climaticamente neutre

EU Missions: nuovo bando per città sostenibili, resilienti e climaticamente neutre

Nell’ambito del nuovo programma di lavoro delle Missioni EU di Horizon Europe, la missione “Climate-Neutral and Smart Cities” intende investire per una nuova pianificazione e progettazione urbana per città sostenibili, resilienti e neutrali per il clima, per liberare il potenziale di innovazione del trasporto pubblico come spina dorsale della mobilità urbana e per creare distretti di energia pulita positiva.

Call – Research and Innovation actions for support the implementation of the Climate Neutral and Smart Cities Mission (HORIZON-MISS-2022-CIT-01)

  • HORIZON-MISS-2022-CIT-01-01: Designing inclusive, safe, affordable and sustainable urban mobility 

€42 milioni sono stati allocati per sostenere 4 progetti con un budget da €8 a 12 milioni. Il bando è stato aperto il 28 aprile 2022; la scadenza per presentare proposte è il 6 settembre 2022.

Inoltre, il 17 e il 18 Maggio 2022 si terranno gli EU Missions Info Days: durante questa nuova edizione verrà presentata una vasta gamma di nuovi argomenti per tutte e cinque le missioni, fornendo ai potenziali candidati informazioni specifiche sui bandi del programma di lavoro delle Missioni, sulle opportunità di finanziamento e sulle scadenze.

Per maggiori informazioni:finanza@iniziativa.cc

 

16 Mag

Giffoni for kids: al via la call per startup, spin-off e progetti per bambini e ragazzi

Giffoni for kids: al via la call per startup, spin-off e progetti per bambini e ragazzi

E’ partita la call ad evidenza pubblica per Giffoni For Kids, il programma di Giffoni Innovation Hub per l’accelerazione di startup, spin-off e giovani talenti finanziato con l’avviso pubblico “Misure di rafforzamento dell’Ecosistema innovativo della Regione Campania (Por Campania FSE 2014- 2020 – ASSE III obiettivo specifico 14)”. Partner del progetto sono la società di consulenza finanziaria e direzionale Iniziativa Cube s.r.l. e l’Università degli Studi di Salerno con il Dipartimento di Scienze Aziendali – Management & Innovation Systems.

Qualche giorno fa la presentazione all’Innovation Village di Napoli insieme all’assessore regionale all’innovazione, ricerca e startup, Valeria Fascione e a tutti i player coinvolti nell’iniziativa: Luca Tesauro, CEO & Co-Founder di Giffoni Innovation HubJacopo Gubitosi, direttore generale di Giffoni, Marco Messina, partner di Iniziativa e Roberto Parente, Prof. Ordinario dell’Università degli Studi di Salerno.

La call è rivolta a tutte le startup costituite, ma anche a business idea che con la loro soluzione negli ambiti Media, Education, Edutainment, Environment, Health, Design, Communication, Energy, Smart Communities, Games, Food e Fashion, puntino a realizzare un prodotto/servizio o un impatto positivo per il target bambini e adolescenti.

“Contiamo che Giffoni for Kids possa rappresentare una grande opportunità per startup ed innovatori provenienti da tutta Italia – sottolinea Marco Messina, partner di Iniziativa – Grazie ad un programma di accelerazione ad alto valore aggiunto che prevede il coinvolgimento di un vasto network di partner, sia industriali che finanziari, in una location dotata di moderne tecnologie idonea ad alimentare la creatività ed un sistema in grado di generare una pluralità di occasioni per lo sviluppo per le startup partecipanti”

Leggi l’articolo su Quotidiano Nazionale

Leggi l’articolo su Wired

13 Mag

INIZIATIVA PARTECIPA A “LIVING LABS 2022” – ECOSISTEMA TURISMO CIRCOLARE

INIZIATIVA PARTECIPA A “LIVING LABS 2022” – ECOSISTEMA TURISMO CIRCOLARE

Il GAL Escartons, in collaborazione con la Camera di commercio di Torino e la Rete Enterprise Europe Network, organizza un ciclo di living labs su tematici sul Turismo Circolare.

INIZIATIVA partecipa alla prima giornata del 17 maggio. Obiettivo principale è quello di coinvolgere le aziende che possono sviluppare e mettere in campo le soluzioni operative e digitali necessarie a progettare e realizzare un progetto integrato di “turismo sostenibile” attraverso un processo di co-working, che rispetti le priorità dell’agenda dell’Unione europea, a cominciare dal Green Deal e sia in linea con i principi dei 17 Goals di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite.

Aliona Lupu di INIZIATIVA ed Antonia Gravagnuolo del CNR IRISS presenteranno alcune best practice ed il panorama degli strumenti finanziari, anche a valere sui fondi strutturali europei, per supportare lo sviluppo sostenibile del turismo nelle aree rurali e montane. In particolare verranno presentati i risultati raggiunti nell’ambito del progetto europeo HORIZON2020 Be.Cultour.

Per maggiori info: https://forms.gle/ycy6f5ybXhpjimJ39

15 Apr

Tecnologie energetiche pulite: €100 milioni disponibili per progetti su piccola scala nell’ambito dell’European Innovation Fund

Tecnologie energetiche pulite: €100 milioni disponibili per progetti su piccola scala nell’ambito dell’European Innovation Fund

È aperto il secondo bando del Fondo per l’Innovazione rivolto a progetti su piccola scala incentrati su tecnologie energetiche pulite.

Il bando ha un budget complessivo pari a €100 milioni ed è rivolto a progetti che sviluppino tecnologie e prodotti innovativi sulle energie rinnovabili, l’industria ad alta intensità energetica e la cattura, l’utilizzo e lo stoccaggio di carbonio, con un costo capitale totale compreso tra €2,5 e €7,5 milioni.

I progetti dovranno contribuire alla ripresa verde dell’Europa, aiutando le imprese a investire in energia pulita, stimolando crescita economica creando nuovi posti di lavoro locali e dando in generale un vantaggio competitivo all’industria dell’UE.

Il bando intende finanziare progetti ad alto contenuto di tecnologie, processi, modelli di business o prodotti-servizi che siano sufficientemente maturi e con potenziale significativo di riduzione delle emissioni di gas serra. I progetti che non saranno giudicati sufficientemente maturi per un finanziamento potranno invece ricevere assistenza allo sviluppo dalla Banca europea degli Investimenti.

In particolare, il bando sostiene le seguenti attività:

  • attività per l’innovazione di tecnologie e processi a basse emissioni di carbonio nei settori elencati nell’Allegato I della Direttiva 2003/87/CE, tra cui la cattura e l’utilizzo sicuro del carbonio (CCU) e i prodotti sostitutivi
  • attività che contribuiscono a stimolare progetti mirati alla cattura e allo stoccaggio geologico della CO2 (CCS) in modo sicuro per l’ambiente
  • attività che contribuiscono a stimolare tecnologie innovative per le energie rinnovabili e lo stoccaggio di energia.

I soggetti eleggibili a partecipare sono enti pubblici e privati e organizzazioni internazionali in forma singola o in consorzio. La scadenza per la presentazione dei progetti è il 31 agosto 2022.

Per maggiori info: finanza@iniziativa.cc

15 Apr

Contratti di Sviluppo autobus elettrici

Contratti di Sviluppo autobus elettrici

Con decreto direttoriale 8 aprile 2022 è fissata alle ore 12:00 del 26 aprile 2022 l’apertura dello sportello per la presentazione delle domande di agevolazioni a valere sulla misura dei Contratti di sviluppo per il sostegno di programmi di sviluppo coerenti con le finalità della Misura M2C2, Investimento 5.3 “Sviluppo di una leadership internazionale, industriale e di ricerca e sviluppo nel campo degli autobus elettrici” del Piano nazionale di ripresa e resilienza.

Le domande di agevolazioni dovranno avere ad oggetto la realizzazione di programmi di sviluppo concernenti:

  • l’ottimizzazione e produzione di sistemi di trazione elettrica;
  • lo sviluppo e la produzione di nuove architetture di autobus, nell’ottica della migrazione verso sistemi di alimentazione elettrici, dell’alleggerimento dei veicoli, della digitalizzazione dei veicoli e dei loro componenti;
  • la creazione e/o l’ottimizzazione di filiere industriali per la produzione di componentistica per autoveicoli per il trasporto pubblico e lo sviluppo e l’industrializzazione di nuove tecnologie IoT applicate al trasporto pubblico, di sensori e sistemi digitali, anche integrati nei singoli componenti del veicolo, per il monitoraggio continuo e la manutenzione predittiva, la guida assistita, la gestione delle flotte, la sicurezza dei trasporti, il dialogo bus-terra;
  • lo sviluppo, la standardizzazione e l’industrializzazione di sistemi di ricarica, nonché lo sviluppo di tecnologie finalizzate alla produzione di sistemi per la “smart charging” di autobus elettrici.

L’importo complessivo delle spese e dei costi ammissibili degli investimenti oggetto del programma di sviluppo non deve essere inferiore a 20 milioni di euro.

Scheda Contratti di Sviluppo autobus elettrici

Per maggiori informazioni scrivici una mail all’inidirizzo finanza@iniziativa.cc

13 Apr

Parco Agrisolare

Parco Agrisolare

E’ stato firmato lo scorso 25 marzo dal Ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali il decreto che fornisce le direttive necessarie all’avvio della misura “Parco Agrisolare”, a cui sono dedicate risorse per 1,5 miliardi di euro a valere sui fondi del PNRR.

L’obiettivo principale della misura è la riduzione dell’impatto ambientale della filiera agroalimentare, attraverso l’installazione di pannelli fotovoltaici su tetti di edifici a uso produttivo nei settori agricolo, zootecnico e agroindustriale, ivi compresi edifici destinati alla ricezione ed ospitalità nell’ambito dell’attività agrituristica.

I contributi a fondo perduto arrivano fino ad un massimo del 70% a fondo perduto.

Scheda Parco Agrisolare

Per maggiori informazioni finanza@iniziativa.cc

08 Apr

Progetti innovativi Tecnologie 4.0

Progetti innovativi Tecnologie 4.0

Con il decreto del Ministero dello Sviluppo Economico 10 febbraio 2022 è stato istituito un nuovo regime di aiuto per sostenere con circa 678 milioni di euro gli investimenti delle mirco, piccole e medie imprese nella realizzazione di progetti innovativi legati alle Tecnologie 4.0, economia circolare e risparmio energetico.

Le agevolazioni sono concesse, ai sensi e nei limiti di quanto previsto dalla sezione 3.13 del Temporary framework, nella forma del contributo in conto impianti, a copertura di una percentuale nominale massima delle spese ammissibili determinata in funzione del territorio di realizzazione dell’investimento e della dimensione delle imprese beneficiarie.

 

Scheda Progetti innovativi Tecnologie 4.0

Per maggiori informazioni scrivi una mail a finanza@iniziativa.cc