22 Mag

NUOVI INCENTIVI PER GLI INVESTIMENTI SOSTENIBILI 4.0 NEL MEZZOGIORNO

NUOVI INCENTIVI PER GLI INVESTIMENTI SOSTENIBILI 4.0 NEL MEZZOGIORNO

Il Ministero delle Imprese e del Made in Italy, con una dotazione complessiva di € 400 milioni, ha firmato il decreto che istituisce un nuovo bando finalizzato per rafforzare la crescita sostenibile e la competitività delle piccole e medie imprese (PMI) dei territori delle regioni del Mezzogiorno (Molise, Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sicilia e Sardegna), sostenendo processo di transizione mediante l’incentivazione di investimenti imprenditoriali innovativi, che facciano ampio ricorso alle tecnologie digitali, secondo il Piano Transizione 4.0.

Sono ammissibili programmi che prevedono la realizzazione di investimenti innovativi, sostenibili e con contenuto tecnologico elevato e coerente al piano nazionale Transizione 4.0, attraverso l’utilizzo delle tecnologie di cui all’allegato n. 1 del bando, in grado di aumentare il livello di efficienza e di flessibilità nello svolgimento dell’attività economica dell’impresa proponente.

Per i programmi caratterizzati da un particolare contenuto di sostenibilità, sono previsti specifici criteri di valutazione, che consentono all’impresa proponente di conseguire un punteggio aggiuntivo.

I progetti dovranno prevedere spese ammissibili non inferiori complessivamente a € 750.000,00 e non superiori a € 5.000.000,00. L’incentivo pubblico potrà coprire fino al 75% dalle spese ritenute ammissibili con un’agevolazione articolata in un contributo e in un finanziamento agevolato.

Per maggiori informazioni clicca qui -> Scheda Investimenti sostenibili 4.0 nel Mezzogiorno

Per maggiori informazioni manda una mail a finanza@iniziativa.cc

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *