07 Giu

AGRIVOLTAICO IN ITALIA: ARRIVA L’APPROVAZIONE DEL MASE

AGRIVOLTAICO IN ITALIA: ARRIVA L’APPROVAZIONE DEL MASE

Il Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica ha approvato la proposta di decreto per l’agrivoltaico innovativo che, ora, è al vaglio dalla Commissione Europea.

Con una dotazione complessiva di € 1.098.992.050,96 l’avviso pubblico è finalizzato a consentire l’installazione a regime di una capacità produttiva da impianti agrivoltaici di almeno 1,04 GW e di conseguenza, una produzione indicativa di almeno 1.300 GWh/anno.

L’avviso si rivolge a:

  1. imprenditori agricoli, in forma individuale o societaria anche cooperativa, società agricole, nonché consorzi costituiti tra due o più imprenditori agricoli e/o società agricole imprenditori agricoli, ivi comprese le cooperative agricole e associazioni temporanee di imprese agricole;
  2. associazioni temporanee di imprese, che includono almeno un soggetto di cui alla lettera a).

Possono accedere ai meccanismi incentivanti a seguito di iscrizione in appositi registri, nel limite del contingente di 300 MW, gli impianti agrivoltaici di potenza fino a 1 MW.

Mentre, possono accedere ai meccanismi incentivanti a seguito di partecipazione a procedure pubbliche competitive, nel limite del contingente di 740 MW, gli impianti agrivoltaici di qualsiasi potenza.

Inoltre, gli impianti devono garantire il rispetto di alcuni specifici requisiti.

Agli interventi realizzati viene riconosciuto un incentivo composto da:

  1. un contributo in conto capitale nella misura massima del 40% dei costi ammissibili, per KW installato;
  2. una tariffa incentivante applicata alla produzione di energia elettrica netta immessa in rete, erogata per venti anni e determinata in base alla potenza dell’impianto e la zona geografica.

Le modalità ed i termini per la presentazione delle domande saranno fissati con provvedimenti successivi.

Per maggiori informazioni manda una mail a finanza@iniziativa.cc

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *